Rapa Nui (Isola di Pasqua)

moai isola di pasquaL'Isola di Pasqua, Rapa Nui in polinesiano, fu raggiunta dall'uomo nel V secolo d.C. La società dell'isola era rigidamente stratificata con al vertice un capo supremo di origine divina, l'Ariki Mau. A partire dal X secolo si sviluppò una forma di culto degli antenati particolarmente elaborata, con la costituzione di grandi aree cerimoniali nelle quali erano eretti i moai, le gigantesche statue monolitiche in lapillo vulcanico che rappresentavano gli antenati.
Tra il XVI e il XVIII secolo l'isola attraversò un periodo turbolento di forti tensioni sociali, probabilmente legato in parte all'esaurimento delle risorse dell'isola. Le tensioni sfociarono in guerre distruttive tra i clan e in conflitto sociale che culminò con la distruzione dei centri cerimoniali e l'abbattimento di molti moai.

Stampa Email